La Forza del Silenzio al Festival dell’Impegno Civile.

Il Documentario sull’Autismo del Fotografo Salvatore Esposito sarà proiettato nell’ambito del Festival dell’Impegno Civile sui beni confiscati alla camorra.

Una mia intervista su Radio Treccia Ischia.

IFF 2017 “La forza del silenzio”, la deontologia del giornalista secondo Salvatore Esposito

Il Documentario La Forza del Silenzio selezionato per l’Ischia Film Festival.

Il Documentario La Forza del Silenzio, del Fotografo Salvatore Esposito, che racconta la storia di due gemelli autistici è stato selezionato per l’Ischia Film Festival.

Il Documentario “La Forza del Silenzio” selezionato per il Coffi CortOGlobo Film Festival.

Il Documentario la Forza del Silenzio del Fotografo Salvatore Esposito è tra la selezione ufficiale del Coffi CortOGlobo Film Festival. 

La Mostra Gang City alla Biennale della Democrazia su La Stampa.

Il fotografo Salvatore Esposito espone le sue fotografie nell’ambito del progetto Gang City esposto alla Biennale della Democrazia. L’articolo su La Stampa.  

La Mostra Gang City esposta nell’ambito della Biennale della Democrazia.

La mostra GANGCITY sarà esposta nell’ambito della Biennale della Democrazia sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica. La manifestazione è in collaborazione con il Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio di Torino e con Scuola Holden. Un approfondimento sul tema delle gang giovanili, fenomeno violento poco studiato e persistente nelle aree particolarmente fragili e difficilmente accessibili delle grandi città. Le geografie del crimine organizzato si influenzano reciprocamente con lo sviluppo delle aree urbane, i cui elementi contribuiscono a facilitare o a ostacolare la diffusione e l’impatto delle attività criminali. Un’analisi delle politiche di gestione del fenomeno, fra inclusione, esclusione e riduzione del danno, con la partecipazione degli studenti della Scuola Holden che hanno preso parte al progetto.  

La Mostra Gang City su D di Repubblica.

Il mondo delle gang raccontato attraverso una mostra : Gangcity, evento collaterale della 15. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia che si svolgerà dal 28 maggio al 27 novembre 2016 nello spazio Thetis dell’Arsenale Nord. Il progetto, coordinato da Fabio Armao, docente di Politica e processi di Globalizzazione dell’Università di Torino, ha lo scopo di divulgare e coinvolgere attivamente a livello internazionale il mondo accademico, la comunità scientifica e artisti di ogni settore per far emergere soluzioni operative innovative e sostenibili al problema dei cluster urbani come terreno fertile per la proliferazione di gang e criminalità.

La Mostra Gang City su Ansa.

La relazione tra degrado urbano e degrado sociale in 80 scatti di sei maestri della fotografia. Ne esce la mostra ‘Gangcity’, inaugurata a Venezia nell’ambito della Biennale Architettura, nello spazio Thetis dell’Arsenale Nord. La mostra sarà aperta al pubblico dal 28 maggio al 27 novembre. Attraverso l’obiettivo di sei grandi fotografi vengono proposte le immagini che documentano 40 anni di drammatica relazione tra periferie allo sfacelo e criminalità. Un viaggio negli spazi del mondo nei quali le gang e le organizzazioni criminali proliferano nel fertile terreno rappresentato dai cluster urbani. L’esposizione si sviluppa tra la tragica Palermo di Letizia Battaglia, la Roma borderline dei graffitari di Valerio Polici, la desolazione di Scampia di Salvatore Esposito, la Napoli degli storici fatti di camorra e le visioni dell’Albania di Francesco Cito, le gang dell’America latina di Donna De Cesare, la violenta East Los Angeles di Walter Leonardi. (ANSA).

Salvatore Esposito alla Biennale di Venezia in mostra nel progetto Gang City.

Il mondo delle gang raccontato attraverso una mostra : Gangcity, evento collaterale della 15. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia che si svolgerà dal 28 maggio al 27 novembre 2016 nello spazio Thetis dell’Arsenale Nord. Il progetto, coordinato da Fabio Armao, docente di Politica e processi di Globalizzazione dell’Università di Torino, ha lo scopo di divulgare e coinvolgere attivamente a livello internazionale il mondo accademico, la comunità scientifica e artisti di ogni settore per far emergere soluzioni operative innovative e sostenibili al problema dei cluster urbani come terreno fertile per la proliferazione di gang e criminalità.  

“La Cella Zero” selezionato per il Revue of Croatian Short Films.

Il Documentario “La Cella Zero”,  del Regista Salvatore Esposito fotografo dell’Agenzia Contrasto, inserito nella compilation “Italian Short Film n. 8” è stato scelto per comporre un focus dedicato all’Italia, paese partner della 3° edizione di Kratki na brzinu / Revue of Croatian Short Films che si svolgerà a Sveti Ivan Zelina, in Croazia, dal 12 al 15 maggio 2016.